Banana con zenzero – senza glutine

 

DSCN4578 rund

Ingredienti:
Banane

Polvere di zenzero

Un pensiero interessante:
Durante la nostra digestione gli alimenti vengono disgregati e da qui nuove sostanze umane vengono prodotte. Secondo le conoscenze della scienza spirituale le piante, gli animali e l’uomo possiedono un corpo fisico ed anche il cosiddetto corpo eterico. Questo è un corpo sottile ed invisibile, che comprende tutte le forze vitali, le quali fanno crescere ogni pianta ed ogni essere vivente in modo conforme al proprio genere.

Il corpo eterico di una carota per esempio porterà sempre a creare alla forma di una carota. Se il corpo eterico non venisse espulso, produrrebbe dentro il corpo umano l’effetto di creare la forma e la sostanza di una carota. Ma nel corpo umano non sono necessarie le sostanze di una carota, ma sono necessarie le sostanze umane proprie e per questo sia il corpo eterico sia il corpo fisico di una pianta devono essere eliminati. R. Steiner ha affermato, che neanche un elemento vegetale o animale deve attraversare la parete intestinale, poiché questo potrebbe provocare un disturbo od un’intossicazione nel corpo umano. Così l’intera digestione è un processo in cui avviene la trasformazione completa delle sostanze vegetali ed animali; è inoltre un processo disgregante ed al contempo un processo producente. Nuove sostanze e forme umane così verranno realizzate.

Anche la preparazione dei cibi può essere intesa come una fase del processo digestivo, come atto della trasformazione degli alimenti e della creazione di nuove forme. Lavare e tagliare le verdure o la frutta sono i primi passi dello scioglimento che portano le forme vegetali a perdere la loro compattezze. Mediante idee e pensieri per la preparazione dei cibi, diamo forma agli alimenti e realizziamo una nuova forma. Una qualità umana, o meglio un etere umano penetra nei cibi cambiando il loro carattere. I pensieri impiegati adeguatamente alla preparazione di un cibo, creano un etere umano che sostituisce passo dopo passo il corpo eterico vegetale. Un cibo così avvicinato all’essere umano è più facilmente digeribile e con le nuove forme create produce anche un effetto arricchente e stimolante alla consapevolezza.
 

Preparazione:
Se ad esempio vogliamo servire una banana, potremmo offrirla intera con la buccia; sarebbe anche possibile privarla della buccia e metterla su un piatto o tagliarla per poterla mangiare con più facilità. Ma manca ancora un pensiero, un’idea adeguata per trasformarla.

Un’idea adatta potrebbe essere quella di tagliare la banana a fette trasversali per darla una forma più sottile e più differenziata; è possibile metterle su un piatto e cospargerle con un po’ di polvere di zenzero. Il sapore piccante e delicato dello zenzero stimola la digestione nella produzione di succhi digestivi e grazie al sapore agro e pungente simile a quello di limone, lo zenzero dà una nota rinfrescante e più viva alla banana. La banana e lo zenzero insieme costituiscono un nuovo alimento; la forma più differenziata ed il sapore più ricco, suscitano i sensi dell’uomo e lo rendono più sveglio. La banana è così accostata non solo al processo digerente ma anche a tutto l’essere umano, poiché chi la manga avrà la possibilità di sente uno vasto stimolo anche per la sua percezione, il suo senso armonioso ed il suo senso per la forma.

La banana nella sua forma naturale

La banana nella sua forma naturale

La banana senza buccia nella sua forma naturale

La banana senza buccia nella sua forma naturale

La banana tagliata a pezzetti senza un'idea creatrice

La banana tagliata a pezzetti senza un’idea creatrice

La forma naturale della banana è stata già sciolta parzialmente ed un etere umano è stato creato mediante dei pensieri creativi

La forma naturale della banana è stata già sciolta parzialmente ed un etere umano è stato creato mediante dei pensieri creativi

Lo zenzero dà una nota rinfrescante e più viva alla banana

Lo zenzero dà una nota rinfrescante e più viva alla banana